img

Progetto “Fughe Forzate”

2 May, 2018

Giornata di Studi ORISS

Presentazione del Progetto Fughe Forzate

 Sabato 19 maggio dalle 10 alle 18 presso la sede dell’Associazione a Lari

Nel Marzo 2018 ORISS ha aperto un Progetto di Cooperazione in Mali e Senegal per condividere conoscenze sulle dinamiche della migrazione e attivare una rete di alleanze destinate a diffondere nei luoghi di partenza informazioni sul percorso migratorio nei paesi attraversati e di accoglienza. A partire dalle attività passate e da quelle in corso (interventi di sostegno alle Associazioni dei Terapeuti Tradizionali) ORISS ha voluto così creare le condizioni per incontri e alleanze tra terapeuti italiani impegnati nell’accoglienza e terapeuti locali: i guaritori tradizionali maliani e senegalesi riconosciuti nei loro mondi non solo come promotori di salute ma anche come leader delle loro comunità. Come prima attività è stato organizzato in Senegal un incontro: da un lato psicologi e operatori impegnati in Italia in attività con richiedenti asilo e migranti, dall’altro terapeuti tradizionali ed erboristi della Federazione delle Associazioni dei Terapeuti Tradizionali della Provincia di Bandiagara (FATTB) in Mali, dell’Associazione Terapeuti Tradizionali di Bignona ATRAP/B e del Comitato di Guaritori Voud Woudanel di Fimela in Senegal. Con questi soggetti collettivi ORISS ha collaborato fin dal 2002 in progetti di valorizzazione delle medicine tradizionali e per la loro articolazione con le strutture della Sanità. In questa prima fase del Progetto l’obiettivo è scambiare, raccogliere informazioni e riflettere insieme sulle dinamiche, i problemi e le tragedie delle migrazioni contemporanee a partire da prospettive diverse: quelle dei guaritori che assistono alle partenze dei “migranti forzati” e noi, soci Oriss, parte della rete italiana di accoglienza e cura. In questa prima giornata di studi vorremmo presentare a chi è interessato i primi risultati di questo confronto (raccolta di informazioni e fattibilità di azioni concordate tra esperti italiani, maliani e senegalesi) in modo da definire meglio azioni e proposte per questa prima fase progettuale (Marzo-Dicembre 2018). Ci auguriamo che la presentazione del Progetto e la relativa discussione possano aiutarci a una migliore comprensione delle dinamiche attualmente in atto (collocandole anche sullo sfondo del più vasto contesto geopolitico) favorendo anche alleanze e collaborazioni.

 

10.00-13.00 Attività svolte in Senegal e Mali (Iside Baldini, Paola Bolelli, Lelia Pisani)

14.30-17.30 Discussione

17.30-18.00 Conclusione e Chiusura

È gradita la conferma della partecipazione a: segreteriaoriss@gmail.com